Elementi ispirati a Saint Tropez contaminano l’universo stilistico di Rocco Ragni.

Bisogna ringraziare Brigitte Bardot per aver fatto conoscere al mondo Saint Tropez. La cittadina della Côte d’Azur che tanto è amata dalle star hollywoodiane, è oggi uno dei luoghi catalizzatori per il mondo della moda, un luogo dove nascono incredibili contaminazioni tra arti e culture, e dove le sperimentazioni definiscono nuovi percorsi stilistici. Qui tutto è chic. Anche solo passeggiare per le vie un po’ arroccate del paesino.

Aldilà dell’incrollabile glamour, Saint Tropez è infatti anche un’accogliente cittadina di mare con il suo magnifico e popolatissimo porticciolo , le tradizioni, la bellezza dei luoghi naturali, la storia, le leggende, gli eventi prestigiosi, le feste, le manifestazioni nautiche di rilievo, lo shopping, ne fanno una fonte inesauribile di scoperte. Chi pensa Saint-Tropez come un semplice ritrovo di Vip  si sbaglia di grosso: il paese è ricco di attrattive e di autenticità e Saint-Tropez aspetta soltanto di essere conosciuta meglio.

Il mercato e i mercatini  – In Place des Lices, tutti i martedì e sabato mattina, un autentico mercato provenzale offre al visitatore un vero e proprio tripudio di colori, con le bancarelle cariche di frutta, verdura e fiori, il tutto carico di sole. Uno spettacolo dove l’eleganza transalpina si sposa con una spontaneità tutta mediterranea.

Non bisogna per forza essere a Saint Tropez per avere l’aspetto alla Saint Tropez. Basta solo emularne il look. Anche se va detta la verità: se capitate da quelle parti, ci sono dei dettagli da portare a casa, per avere un outfit 100% à la tropézienne che solo voi avrete in città.

Elementi ispirati a Saint Tropez non possono mancare anche nell’universo stilistico di Rocco Ragni.

In questa gallery è possibile coglierne i punti chiave: abiti e gonne in pizzo, possibilmente bianco, maglie marinière a righe in cashmere, seta, cotone o viscosa, pantaloni cropped, sia ampio che skinny, ed ovviamente colori pastello che richiamano il mare e la campagna provenzale.

Se poi riuscite a infilare un dettaglio vichy, qualche balza o volant e un pizzico di seta, una borsa di paglia e un sandalo semplice, il look alla St. Tropez è fatto!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *