Rocco Ragni è presente con la sua collezione a Scoop International, esposizione internazionale dedicata al design ed alla moda femminile, presso l’iconica Saatchi Gallery di Chelsea, Londra.

Scoop è una fiera della moda femminile contemporanea che si tiene presso l’iconica Saatchi Gallery di Chelsea, Londra.

World’s No. 1 Museum on Social Media è lo slogan autocelebrativo – regola aurea della costruzione del posizionamento nelle strategie di marketing – che si legge aprendo il sito della londinese Saatchi Gallery. A distanza di anni dagli eventi con i quali Charles Saatchi ha scosso il mondo dell’arte, il sito documenta le mostre di artisti internazionali noti e di giovani ai quali, spesso per la prima volta, viene data l’opportunità di esporre nel Regno Unito. Al di là della diffidenza con la quale fu accolto questo nuovo modello di mecenatismo di fine XX secolo, messo in pratica da uno tra i più importanti, spregiudicati e controversi collezionisti d’arte contemporanea (nonché fra i più grandi pubblicitari al mondo), ancora oggi essere accolti negli spazi della Saatchi Gallery è garanzia di convergenza dell’interesse internazionale sul lavoro esposto.

Riconosciuta da designers, acquirenti di moda ed esperti del settore come la principale fiera della moda del Regno Unito, Scoop è una vetrina esclusiva di collezioni di moda ricercate e di designer internazionali emergenti, molti dei quali scelgono Scoop come piattaforma commerciale privilegiata.

Con una gamma impressionante delle migliori collezioni premium, Scoop è famosa per la sua estetica unica. Curando con cura oltre 250 etichette di stilisti intorno a straordinarie opere d’arte contemporanea, Scoop offre ai visitatori un ambiente di acquisto unico e su misura per scoprire una serie di nuove collezioni stagionali.

Tra i più apprezzati retailers indipendenti e grandi magazzini di tutto il mondo, i visitatori di Scoop includono i buyers di Harrods, Fortnum & Mason, Bergdorf Goodman, Galeries Lafayette, Fenwick, Harvey Nichols, La Rinascente, Selfridges, Neiman Marcus, Beymen, Penelope, Printemps e Le Bon Marche, per citarne solo alcuni.

La Bottega Perugina, fondata su tradizioni artigianali, interpreta con personalità la moda partendo dai capisaldi della sartorialità italiana e dalla storica artigianalità umbra, e si contamina di influenze internazionali e contemporanee.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *